Highlands Open 2008

Riprende la stagione dopo la pausa estiva; e quale miglior modo di farlo se non con una tre giorni internazionale vicina a noi, sull’altopiano di Asiago?

Tre giorni di gare, ognuna con la sua storia: dai tracciati sempre impegnativi di Tiziano Zanetello per la middle di venerdì sulla mitica cartina di Hinterbech, per la spettacolare sprint (by Tom Herremans) a attirare la folla nel centro di Asiago e per chiudere in bellezza una long che Cristian Bellotto farà ricordare per il terreno impegnativo e le super tratte!

Pochi i primierotti nelle giornate di sabato e domenica;gara middle sulla conosciuta, per le difficoltà tecniche, cartina di Hinterbech che non delude le aspettative; ottime le prove di Tommaso Scalet, in gara per l’Italia vincitore in M18 e Aaron Gaio, 6° in M20 dietro alla squadra svizzera e a Rass. In M50 finisce 3° Marco Ongaro e Renzo Depaoli vince la sua middle (notiamo, middle!) in M55 con 7 e 13′ su 2° e 3°! Fra le ragazze Carlotta e Nicole Scalet sono 2° e 7° in W18 e W20 e Tazia Lorenzet chiude 4° la sua W50. Dominio straniero in Elite con Michela Guizzardi (CUS Bologna, Team Italia) che si inserisce al terzo posto dietro alla svizzera Stalder e alla ceca Brozkova; se Marina Simion chiude 16° con una prova non ottimale, Giancarlo finisce 19° nella categoria maschile, vinta dal ceco Dlabaja sugli svizzeri Muller e Schuler.

Gara sprint nel centro di Asiago dunque: ancora bene Tommaso che finisce 4° in M18, imitato dalla sorella Carlotta in W18, e Renzo 3° in M50. Qualche ora dopo occhi puntati sulle categorie Elite: numeroso il pubblico presente in piazza e numerosi anche i campioni in gara per il ricco montepremi. La gara femminile e vinta dalla campionessa mondiale long Dana Brozkova davanti a Seline Stalder e alla finlandese Liisa Anttila; miglior italiana Michela Guizzardi 7° e Marina Simion chiude 11°. In campo maschile è lo specialista Matthias Mueller che va subito in testa con il nostro Giancarlo Simion alle spalle; purtroppo per Gian, un errore dopo il punto intermedio gli compromette la gara, facendolo finire 16°; nessuno riesce a superare Mueller, Mikhail Mamleev vince la volata per il secondo posto davanti al ceco Dlabaja; seguono a poco Ionut Zinca (Romania), Marco Seppi (CUS Bologna) e lo svizzero Raffael Huber.

Domenica dunque, stanchezza nelle gambe per qualcuno, prima gara per altri..Prova valida per la Coppa Italia e l’US Primiero si presenta in massa. Una gara lunga con tratte impegnative alternate a punti molto tecnici nei terreni sassosi e fra le trincee di Asiago. Micha Mamleev, battuto nella sprint si riprende il trono nella lunga distanza vincendo dopo un’ora e mezza con un minuto sullo svizzero Benno Schuler e altri due sullo junior Raffael Huber che si conferma a suo agio in gare impegnative anche fisicamente. Ancora ottimo passaggio per Giancarlo che è virtualmente sul podio a metà gara ma poi crolla nel finale chiudendo 14°. Fra le donne torna alla vittoria Seline Stalder sulla rumena Minoiu e sulla ceca Brozkova; buono il 5° posto di Christine Kirchlechner e ancora a ridosso della top10 Marina Simion 11°.

Andiamo a vedere le altre gare dei primierotti: Viola Zagonel è 2° in W16 dopo una gara a stretto contatto con la vincitrice Grisoni; in W18 sono Carlotta Scalet e Claudia Zanetel a lottarsi il podio con Carlotta davanti di pochi secondi; stessa sorte per Nicole Scalet che è 4° a 5″ dal podio svizzero in W20. Claudia Doff Sotta finisce 2°, miglior italiana in W40, Cristina Grabar e Tazia Lorenzet 6° in W35 e W50 mentre Antonella Marcantoni è 5° in W45. in campo maschile Mattia Debertolis arriva 2° in M12 nella lotta primierotta con Fabiano Bettega (GS Pavione); Nicolò Orler 6° in M14 e Giacomo Zagonel 7° in M16; Tommaso Scalet è 6° ma miglior italiano in M18 mentre Aaron Gaio chiude 10° (3° italiano) in M20. Non c’è storia per Carlo Rigoni che sbaraglia gli avversari in M35; buone le prove di Patrizio Orler e Marcello Pradel 5° e 8° in M50 e sempre alla grande Renzo Depaoli 2° in M55. Nei primi 5 anche Ana Daldon 5° in WA e Cornelia Loss 4° in WC, Franco Orler 3° in MB.

Prossimo weekend impegnato con la 2 giorni della Valsugana e per alcuni con i Campionati Svizzeri Sprint e Long, che seguiranno il raduno della squadra nazionale giovanile nelle zone di Solothurn-Baden-Zurigo.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi