Raduno societario in Veneto

Manca poco più di un mese ai primi importanti appuntamenti della stagione e, dopo numerosi allenamenti atletici in palestra, alcune uscite in cartina in notturna, i nostri allenatori hanno deciso di dedicare un weekend a degli allenamenti tecnici su terreni diversi da quelli primierotti.  È quindi stato organizzato un raduno societario in Veneto, al quale hanno partecipato una decina di atleti tra giovani, élite e master. La prima tappa della trasferta è stata la città di Treviso, dove si è svolto un allenamento sprint a gruppi con lo scopo di abituare ciascun atleta a correre insieme agli altri simulando così la situazione che si può rivivere durante una gara a staffetta. Al nostro gruppo si sono aggiunti anche alcuni atleti della società sportiva locale dell’ Orienteering Treviso. Sia il percorso che la cartina stessa si sono rivelati particolarmente impegnativi e tecnici ed alcuni punti hanno tratto in inganno molti dei nostri portandoli a fare scelte di percorso non ottimali…

 

Al termine dell’allenamento la carovana si è trasferita nella cittadina marina di Caorle che sarebbe stata la location dell’allenamento della mattina seguente. Il tempo di riprendere fiato e di rilassarsi con una bella doccia calda nel bellissimo residence prenotato per l’occasione e poi via tutti assieme alla ricerca di una pizzeria per sfamarci dopo le fatiche del pomeriggio. Ovviamente la serata non era ancora finita perché ci attendeva un’analisi tecnica approfondita rispetto all’allenamento svolto: ci siamo confrontati sulle scelte di percorso fatte ed il coach Pierpaolo ci ha dato delle indicazioni e consigli fondamentali su come affrontare al meglio una gara in città.

Analisi scelta di percorso punti 10-11

Domenica mattina, dopo un’ottima colazione in una pasticceria locale, eravamo carichi e pronti per il secondo allenamento a “mollette”, questa volta con partenza in massa, nella zona del centro storico di Caorle. Anche qui un percorso con molte in scelte di percorso e numerose varianti per tutti coloro che riuscivano a guadagnarsi una delle mollette che erano poste lungo il percorso nei punti di controllo. Oltre ad alcuni master che si sono aggregati a noi solamente in mattinata, vi erano anche alcuni atleti della società vicentina dell’ Erebus Orientamento Vicenza, con i quali abbiamo potuto confrontarci.

L’ultima tappa della trasferta era prevista nel paesino di Mosnigo dove l’ultimo allenamento prevedeva un percorso a corridoio per migliorare la tecnica navigazione con l’ausilio dello strumento primario dell’orientista, la bussola. Nonostante il bosco molto lento a causa della presenza di molti rovi, siamo usciti tutti indenni dal bosco ed abbiamo potuto riavviarci verso casa, dopo un fine settimana che sicuramente ci ha arricchiti dal punto di vista tecnico.

Un doveroso ringraziamento va al nostro allenatore Pierpaolo per il fantastico weekend trascorso e per gli ottimi allenamenti preparati; e ad Alessio Tenani per il contributo tecnico durante il raduno. Un ringraziamento inoltre va alle società che hanno concesso l’uso delle proprie cartine per lo svolgimento degli allenamenti, in particolare: Orienteering Treviso, Orienteering Laguna Nord e Orienteering Miane.

Un’ultima cosa… Domani Fabio, Mattia e Francesca partiranno per Antalya (Turchia) per rappresentare i colori azzurri ai COMOF – MCO 2017 che si disputeranno dal 23 al 26 febbraio: in bocca al lupo!!!

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi