Gianantonio Zanetel vince Birkebeiner Rennet e FIS Marathon CUP

Dopo il successo nel 2001 il poliziotto di Transacqua Gianantonio Zanetel ha conquistato in Norvegia la sua seconda Coppa del Mondo delle lunghe distanze e lo ha fatto nel modo migliore vincendo la Birkebeiner Rennet sul padrone di casa Odd Bjorn Hjelmeset, zittendo le migliaia di tifosi norvegesi nello stadio olimpico di Lillehammer.
La Birkebeiner Rennet è una gara leggendaria in terra norvegese, 54 km a passo classico in memoria di colui che sci ai piedi portò Hakon, il figlio del re di Norvegia, da Reana a Lillehammer. E come questo leggendario personaggio anche gli atleti devono portare sulle spalle uno zainetto di 3 kili e mezzo rappresentante simbolicamente Hakon. Gianantonio ha superato nel finale il norvegese Odd Bjorn Hjelmeset , medagliato a mondiali e olimpiadi, Silvio Fauner e Ivan Margaroli a testimonianza dell’ottimo lavoro di squadra fatto dalla nazionale italiana lunghe distanze. Il successo di Gianantonio corona una stagione strepitosa che lo ha visto primeggiare anche nella Coppa del Mondo Assoluta con il 5° posto alla Marcialonga, senza dimenticare la vittoria in America nella American Birkebeiner e il secondo posto alla Engadin SkiMarathon.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi