EOC 2012 Finale sprint e staffetta

Putroppo nessuna news positiva dai campionati europei che si sono conclusi ieri con la staffetta dove l’italia non ha brillato per prestazioni. Sabato si è corsa la finale sprint dove vedevamo qualificata in finale A Carlotta Scalet, una gara molto diversa dalla qualificazione e che non si adattava decisamente alle caratteristiche dell’atleta primierotta, che ha concluso al 45° posto staccata di 3’44” dalla vincitrice, la solita Simone Niggli. 16° posto invece per Manuel Negrello in finale B ad 1’37” dal vincitore. Ieri invece come già detto, si è disputata la gara a staffetta, molte erano le speranze di rivedere l’italia a combattere per una medaglia,come era successo lo scorso anno in Francia; purtroppo,  numerosi errori hanno compromesso la prestazione classificando le due staffette italiane in gara ripettivamente 22^ (italia 1) a 10′ dai vincitori Svizzera 2  e  31^ (italia 2) a 26’30” di distacco. Anche la staffetta femminile non è andata molto bene, a causa di un errore al lancio mentre si andava al 1° punto, il che ha fatto perdere contatto con il resto del gruppo. La staffetta risulta comunque squalificata inquanto, la 3^ frazionista (Adrienne Brandi) non è partita perchè ha fratturati il polso durante la finale long.

T.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi