Elena Jagher vince il tricolore di sci-o

Complimenti Elena!

Anche Meryl Pradel e Mattia Debertolis sul podio!

Marcello Pradel anche oggi il tracciatore.

rp

articolo completo e foto da:  www.fiso.it

SENALE SAN FELICE (BZ): Gabriele Canella (Monte Giner) ed Elena Iagher, sono i vincitori del Campionato Italiano di Sci-Orienteering “Nonesport” che si è svolto oggi sulla lunga distanza nei pressi della Malga di San Felice.
In una cornice naturale al confine con la Provincia di Trento, in Alta Val di Non, gli atleti hanno ottenuto delle vittorie entusiasmanti, mettendosi alle spalle anche i campioni stranieri presenti anche se non in lizza per il tricolore.

Nella categoria maggiore, gli Elite, ha senato dunque il trionfo di Canella con un tempo di 41′:15″. Ben 40″ meglio del fortissimo svizzero Christian Spoerry (SCB) e dell’altro elvetico Gion Shnyder (SCB 42′:14″) e del tedesco Bernd Kohlschmidt (48′:07″). Quinto, e medaglia d’argento, il beniamino locale Thomas Widmann giunto al traguardo in 51′:28″ ma con l’attenuante d’aver rotto la racchetta da sci durante la sua prova. Completa il podio maschile elite un campione della Corsa Orientamento, Mikhail Mamleev, schieratosi al via quasi a sorpresa. Per lui un tempo di 52′:12″. Più attardato un altro dei possibili favoriti, Federico Daprà (Monte Giner) 7° in 53′:16″.

Elena Iagher ( 41′:52″ Primiero) ha invece riscattato la sconfitta dello scorso anno quando a vincere fu Johanna Murer, oggi seconda in 46′:19″. Terza oggi la rumena Veronica Minoiu (49′:47″) davanti all’austriaca Antje Bornhak (51′:50″). 5^ e medaglia di bronzo per Stefania Monsorno (Lavazè 52′:06″) che ha preceduto la campionessa della Corsa Orientamento, Christine Kirchlechner, diventata mamma da pochi mesi.

Le categorie giovanili hanno invece premiato in M 17 Samuele Canella (Monte Giner) come da pronostico davanti a Samuele Tait (Gronlait) e Mattia De Bertolis (Primiero). Fra i più grandi, M20 titolo tricolore ad Adrian Wickert (Terlaner) su Ivano Bettega (Pavione) e Giulio Olenik (Cai XXX Ottobre).

Nella categorie femminili in W17 Lia Patsheider (Terlaner) si è imposta su Stefania Corradini (Castello di Fiemme) ed Erika Comina (Monte Giner). La campionessa italiana W20 è invece la promettente Alice Ventura (Lavazè) su Camilla Caserotti (Monte Giner) e Meryl Pradel (Primiero).

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi