MOC e gara regionale a Vezzano

Il weekend appena trascorso ha visto la nostra socità impegnata a gareggiare ai due estremi della penisola;
la gran parte era a correre a Vezzano, mentre un piccolo gruppo di fortunati si godeva il sole della Sicilia
al MOC.
Gara regionale a Vezzano su una cartina ormai conosciuta ma che presenta sempre moltissime difficoltà dovute
oltre che al terreno molto tecnico, anche al “simpatico” colorito verde della carta che è sinonimo di una vegetazione molto fitta!
Categoria MA, e soprattutto WA che vedono al via pochi concorrenti, rispettivamente 12 e 3… Si impone al secondo posto in MA l’inossidabile Carlo Rigoni che ha dovuto cedere il gradino più alto del  podio al solandro Roberto Dallavalle.
Vince invece la categoria W15/16 Francesca Taufer con 3′ e mezzo sulla seconda, mentre al terzo posto troviamo  Elisa lucian; medaglia d’argento, oltre a Carlo, anche per Simone Bettega in M13/14 e per Giacomo Zagonel inM17/18. Podio anche per Claudia Bertoldi in W35 dietro la sorella e ad un’inaspetta finlandese!
Per le classifiche complete basta collegarsi al sito: http://www.trent-o.org/public/attivita/1772/classifiche.pdf
Trasferendoci in Sicilia invece, al MOC i nostri atleti si sono trovati ad affrontare 3 giorni di gare molto intense che contribuiscono ad una classifica generale.  Prime due tappe (venerdì e sabato) con due gare sprint, un po’ lunghe a detta di alcuni atleti, che si sono svolte a Sciacca; gara totalmente nel centro storico. Il giorno seguente invece a  Cretto di Burri si è corso in uno scenario alquanto inconsueto, in quanto parte della gara si è svolta in una sorta di labirito scavato nella roccia.
Terzo giorno, gara middle e ultimo atto di questo MOC 2011, con un percorso che si districava tra le rovine degli antichi templi del Parco Archeologico a Castelvetrano, una gara molto spettacolare! Come ogni anno il MOC vede la partecipazioni di alcuni tra gli atleti più forti al mondo, e anche quest’anno i protagonisti non sono  mancati!

La classifica finale infatti recita: 1° Weltzien Audun H. Norvegia   2°Lysell Jerker  Svezia e
3° Osterbo Oystein Kvaal  Norvegia; troviamo comunque al 9° posto Manuel Negrello, al 24° Jonni Malacarne ed al 32°  posto Alessandro Depaoli.
Stesso discorso si può fare per la categoria W21 dove al 1° posto troviamo Billstam Annika Svezia, 2° posto  Rollins Sarah Gran Bretagna e 3° posto Wild Angela Svizzera; ottimo 11° posto anche per Nicole Scalet,  18° posto  per Claudia Zanetel e 20° posto per Jessica Orler.
Troviamo invece fuori dalla classifica finale Roberto Pradel, a causa di una punzonatura mancante il primo giorno che ha chiuso i giochi per  un podio nella classifica finale.
Classifiche complete su: http://www.orienteering.it/public/results/n270311_154633.pdf

T.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi