Chiusi i mondiali di Norvegia senza acuti.

Cosi a caldo buona la prova di nicole che chiude al sua prima frazione con 6 minuti di distacco dalle prime ( chiederemo il commento e le sensazioni generali su questo mondiali  prossimamente direttamente a Nicole) ma purtoppo molto male Maria Novella Sbaraglia che probabilmente non al meglio della forma non ha saputo adattarsi all’ostico e particolare terreno norvegese, compromettendo un buon risultato. Nulla ha poi potuto Cristine che ha portato la staffetta femminile al 23 esimo posto.

Non come da aspettative neanche la staffetta machile che puntava ad un possibile ed onorevole decimo posto ma non ha saputo andar oltre un 18esimo piazzamento finale con Mamleev in ultima frazione che forse come Maria Novella non è arrivato a questi mondiali al top della condizione, o forse, molto più probabilmente ha fatto anche lui fatica ad adattarsi ad un terreno anche per lui non molto famigliare, soffendo un pò la suddittanza psicologica, davvero peccato.

Vincono Finlandia in campo femminile e Russia con la  Francia ancora protagonista questa volta non sfortunata, ma ancora non pronta per la vittoria, peccato per il nostro conoscente e simpatico Francois Gonon che non può coronare il sogno della vittoria.

rp

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi