Jwoc – gara long senza sorprese positive per le nostre ragazze!

A conferma delle previsioni e del momento non brillante per il nostro movimento junior anche oggi niente di speciale in Danimarca ai campionati mondiali junior.  Il migliore degli azzurri è stato Roberto Dallavalle  54^.  La nostra Carlotta 62^ e Claudia 85^.  Ora middle e staffetta dove qualcosina in più, a mio avviso, potrebbe anche arrivare. In bocca al lupo.

da sito fiso:

JWOC: KUBAT E BOBACH I VINCITORI

DANIMARCA: La prova Long Distance di oggi ai Jwoc ha visto il successo di Pavel Kubat (Cec) e di Ida Bobach (Dan). Particolarmente entusiasmante la vittoria della danese che ha saputo reagire molto bene nonostante un calo che l’ha vista, nella metà gara, perdere anche 3 minuti. Poi la svolta e la lenta ma costante rimonta che l’ha portata al successo.

Per gli azzurri nessun piazzamento nei primi 20 con il miglior risultato di Dallavalle 54′ (1:37:00 + 18:12).

La prima analisi di Roberto Dallavalle è stata piuttosto serena. Il trentino ha raccontato di aver commesso un errore subito in partenza che lo ha condizionato per il resto della gara. Dopo aver metabolizzato lo sbaglio, l’atleta ha ritrovato il ritmo giusto ed ha concluso la prova al 54° posto a 18’ e 12”.
“Ho faticato ad entrare in carta – ha confermato – ed il terreno non aiutava in tal senso vista la presenza di tanti rami che ci disturbavano e rendevano difficile la corsa”.

Dallavalle ha avuto modo di vedere da vicino gli avversari più titolati, giudicandoli quasi inavvicinabili. “E’ un gap piuttosto largo, che non si chiude certo in pochi mesi, dobbiamo lavorare ancora molto”.

Ora gli azzurri avranno una giornata di riposo con il Model Event, in vista delle qualificazioni Middle (giovedì) e Staffetta. L’obiettivo minimo è quello di riuscire a qualificarsi per la finale A.
In chiusura, l’analisi del CT Jaroslav Kacmarcick.
“I ragazzi si sono impegnati, anche se probabilmente si aspettavano di più. Ora un po’ di relax per ricaricare le batterie e poi le qualificazioni per la Middle. Credo che possiamo fare una discreta corsa. Domani cercheremo di capire meglio i criteri di accesso che penso vedano in finale i primi 20 di ogni batteria”.

MEN
1 Kubat,Pavel Czech Republic 1:18:48 + 00:00
2 Runesson,Johan Sweden 1:19:32 + 00:44
3 Kyburz,Matthias Switzerland 1:20:48 + 02:00

WOMEN
1 Bobach,Ida Denmark 1:01:55 + 00:00
2 Klintberg,Therese Sweden 1:03:46 + 01:51
3 Anttonen,Sari Finland 1:04:24 + 02:29

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi