Coppa del Trentino in Valpiana

dal sito www.fiso.it:

Kirchlechner e Mamleev padroni della Coppa del Trentino, in Primiero


A Christine e Misha la prova di Coppa del Trentino nel Primiero!

Splende il sole quest’oggi sulla Valpiana! L’ottima organizzazione del G.S.Pavione riesce a offrire ai concorrenti uno scenario bellissimo nella stretta vallata tre le montagne con i grandi prati a circondare l’arrivo e a superare anche le previsioni meteo avverse. Valpiana che, come al solito, tanto piana non è…tracciati duri quelli di Fabio Dallariva con tratte impegnative e dislivelli notevoli che hanno comunque riscontrato l’approvazione dei concorrenti.

Gara regionale ma con tante storie da raccontare, perché si, ogni categoria e ogni concorrente hanno la propria gara e la propria storia..

Partiamo dai giovani allora, numerosissimi quest’oggi: forse le categorie under14 superano anche i master come numero di iscritti e si dimostrano anche le più combattute. Fra il terzetto delle primierotte tocca oggi a Elisa Lucian la vittoria con pochi secondi di vantaggio sulla compagna Francesca Taufer, con l’inserimento di Stefania Corradini in 3° posizione davanti a Arianna Taufer a fermare i giochi dell’US Primiero; e ad un certo punto sembrava tutto Primiero anche nella categoria M14 con Mattia Debertolis davanti a Rupert Gobber e Riccardo Scalet, davanti al terzetto si inserisce però la piccola ma velocissima sagoma di Fabiano Bettega a portare la vittoria in Primiero si, ma al GS Pavione. Anche nei prossimi anni la categoria promette di essere super-combattuta perché aspettiamo che passi dall’M12 Simone Mocellini (Panda Valsugana), all’ennesima vittoria di questa stagione, quest’oggi davanti a Mirko Gobber (Primiero) e Mattia Rosin (Crea Rossa). La sfida Trentino-Veneto in W12 va a questi ultimi con la vittoria per l’Orienteering Dolomiti di Anna Giovanelli su Alessandra Minati (Panda Valsugana) e Irene Varponi (Swallows Noale). Nelle altre categorie giovanili vincono Ivano Bettega (GS Pavione – M16) che non poteva essere di meno del fratello e Sara Zeni (GS Castello di Fiemme), mentre vanno in Primiero le due categorie 18 con Viola e Giacomo Zagonel che si impongono, chi più chi meno nettamente, su Meryl Pradel (Primiero) e Federico Venezian (Panda Marostica).

Categorie assolute che non sono da meno per quanto riguarda lo spettacolo offerto. Se da una parte Mikhail Mamleev (SC Meran) è il primo a partire e transita al punto spettacolo in mezz’ora circa per chiudere la gara con il tempo di 56’09”, dall’altra tutti gli altri partiti dopo hanno fatto tutto il possibile per impensierirlo; passaggi veloci di Stefano Cristellon (Castello di Fiemme), Cristiano de Agnoi (Panda Marostica) e poi Roberto Dallavalle (GS Monte Giner) che è il primo ad avvicinare (se si può usare questo termine) Misha. Si attende dietro di lui l’arrivo del fratello che però non si vede al punto spettacolo… si arriva a pensare ormai di aver perso l’intermedio quando Luca compare con Carlo Rigoni (US Primiero) alle spalle; se per il vincitore dell’O-Marathon è ormai tardi, Carlo fa segnare invece il secondo tempo intermedio a circa 3’ da Mamleev. Arrivano nel frattempo gli altri: Stefano Cristellon e poi Roberto Dallavalle (nuovo ottimo secondo tempo, 1h04’) che ha raggiunto Cristiano de Agnoi e quasi riesce a portarlo sul podio provvisorio. Cresce quindi l’attesa per Carlo Rigoni con Luca Dallavalle; non vediamo quello che succede nel bosco ma verremo a sapere che Luca ha staccato Carlo nella scelta lunga per poi essere ripreso prima degli ultimi punti; i due si presentano quindi ancora appaiati al traguardo, con Carlo che non riesce per poco a scendere sotto l’ora di gara ma si assicura un ottimo secondo posto comunque e Luca che chiude 5°, nei pochi secondi fra Cristellon e De Agnoi.

Fra le donne si ripete un po’ la sfida US Primiero – SC Meran della scorsa settimana con l’arrivo e il buon tempo di Carlotta Scalet (US Primiero) che aspetta poi Christine Kirchlechner (SC Meran) al traguardo. Arriva giusto in tempo Christine per passare in testa con 7” di vantaggio sulla giovane primierotta. I loro tempi basteranno per fissare le prime due posizioni di giornata con l’inserimento al terzo posto di Michela Ronda per il Panda Marostica. A testimoniare il livello dei concorrenti in gara proviamo a contare le medaglie vinte la settimana scorsa dai concorrenti nella top3… 6 ori ai Campionati Italiani (uno a testa, 2 per Carlo Rigoni), a cui possiamo aggiungere l’argento di Misha nella staffetta dei campionati svedesi con l’OK Orion!

Storie diverse pure nelle varie categorie master; vittorie nette, anche molto nette nelle 35 e nelle 45: dalla Valsugana in campo maschile Andrea Cipriani mette il sigillo in M35 per il Panda e Enrico Casagrande porta all’orienteering Pergine la vittoria nella M45. Doppietta per il Castello di Fiemme in W35 e W45 con due vittorie altrettanto nette per Rita Nones e Cristina Vanzo. Risponde la valle dell’Adige in W55 con la vittoria di Cristina Casatta (Or. Mezzocorona); la lotta in M55 vede una doppietta veneta davanti al maestro Renzo Depaoli (US Primiero), la spunta alla fine Silvano Tonolo (Erebus Vicenza) pochi secondi davanti a Armando Martignago (OK Montello). Concludiamo la cronaca con le vittorie di Eleonora Brunet (US Primiero – W C), Lisa Stringher (Mareno Or. – W B), Renato Nizzoli (CUS Parma – M C) e Mirko Montibeller (Crea Rossa – M B).

Complimenti a tutti gli organizzatori e un grazie a tutti i partecipanti per essere stati presenti così numerosi; più di 200 i concorrenti al via con numerosi iscritti nelle categorie esordienti che fanno ben sperare per il futuro!

Aaron Gaio
(inserito da Stefano Galletti)

2009-09-20 valpiana 0162009-09-20 valpiana 0052009-09-20 valpiana 0022009-09-20 valpiana 008

2009-09-20 valpiana 0072009-09-20 valpiana 0232009-09-20 valpiana 0222009-09-20 valpiana 027

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi