Coppa Italia Sprint

2008-04-13-imola001.jpg

Gara Sprint al Parco della Acque Minerali di Imola scelta per la terza prova della Coppa Italia, solo per le categorie M/W 20 ed Elite. Squdra ridotta quindi ma più agguerrita che mai quella che si è presentata all’autodromo di Imola. Tracciati veloci quelli disegnati da Alessio Tenani, con alternanza di tratte lunghe a moltissimi punti brevi.

Partono prima le categorie M e W20; tempo subito interessante quello di Marco Guizzardi (Marconi ’93) che reggerà fino all’arrivo di Roberto Dallavalle che con la solita prova di superiorità passa in testa con 1’30” di vantaggio; tanti arrivi vicini nel finale ma l’unico ad arrivare sul podio è Cristiano De Agnoi, alla fine 3°. Niente da fare per i nostri: qualche problema con i numeri (Tommaso) e uno strano attraversamento dell’autodromo (Aaron) fanno perdere posizioni fino al 13° e 14° posto, con Andrea e Davide 17° e 24°. Anche in W20 sono le ultime a partire a dare spettacolo: Julia Shutkovskaya tiene il miglior tempo fino a due concorrenti dalla fine; ma sono proprio Maria Chiara Crippa (miglior tempo di giornata) e Carlotta Scalet (3°) a farle poi compagnia sul podio.

Ultimi arrivi nelle categorie junior che si mescolano ai primi atleti assoluti; tanti gli arrivi interessanti ma nessun tempo che vale le prime posizioni fino all’arrivo di Gianluca Salvioni insieme a Mario Ruggiero (NirvanaVerde), quest’ultimo è il primo a scendere sotto i 20′ con un tempo molto interessante. Tocca quindi ai nostri provare a batterlo, e fra tutti sono proprio Manuel e Giancarlo i due che si avvicinano di più al leader; l’arrivo degli ultimi due partiti sconvolge però la classifica: prima Daniele Pagliari (Forestale – alla fine 3°) e poi Micha Mamleev (SportClub Meran – per lui 3° vittoria su 3 prova di Coppa) si inseriscono sul podio insieme al lombardo Ruggiero lasciando Manuel e Gian al 4° e 5° posto; buono anche il rientro di Carlo Rigoni con l’8° posto, Daniele 14°, Pierpaolo 17° e Roberto 22°. Arrivano nel frattempo anche le W Elite…tempo interessante quello di Laura Scaravonati, superato però prima da Maria Novella Sbaraglia (GOSubiaco – 3°) e poi dalle due favorite Michela Guizzardi e Christine Kirchlechner; riesce a Michela la vittoria in questa prova quasi in casa e anche la vittoria nella sfida in famiglia, chiudendo 11″ più veloce sullo stesso percorso del fratello Marco in M20. Entrambe nei 10 le nostre atlete con Nicole 6° e Marina 9°.

Risultati sul sito degli organizzatori.

Fotografie nella galleria.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi