JWOC e World Cup Ski-o – Sprint

La squadra italiana arrivata in Bulgaria martedì ha svolto oggi la prima delle 4 gare del programma dei JWOC/EYOC/WC (Campionati mondiali under20, Europei under17 e Coppe del Mondo). Si parte con la gara sprint, una sprint un po’ insolita, almeno a vedere dai risultati; gara con pochi punti di controllo abbastanza lunghi, probabilmente importanti le scelte di percorso, visto anche il dislivello abbastanza accentuato e le colline che il terreno bulgaro presenta.

Nelle categorie giovanili è Claudia Zanetel la migliore per l’Italia con un buon 34° posto sulle quasi 60 partenti; Meryl Pradel chiude invece 45°. Il podio assomiglia a quello dello scorso anno: è Hana Hancikova (CZE) a confermarsi campionessa del Mondo davanti a due svedesi che quest’anno sono Christina Lovald-Hellberg (classe 91!) e Kristina Nordebo. Fra i maschi due terzi del podio è, un po’ a sorpresa, norvegese: il nuovo campione del Mondo è Sindre Haverstad, davanti al russo Vereshchagin e al compagno di squadra Kvale. inaspettatamente fuori dal podio invece il campione in carica Olli-Markus Taivanen e il campioone middle e long Taras Kashuk, insieme all’idolo di casa Stanimir Belomazhev, da qualche anno nei primi al Mondo ma ancora in attesa di una medaglia; unico italiano in gara Federico Daprà 62°.

La categoria assoluta valevole per la World Cup vede il dominio dello svedese di Alfta, Erik Rost, che azzecca qualche scelta più degli altri e vince con 36″ su Staffan Tunis (FIN) e Andrey Gruzdev (RUS). Buona la prova di Gabriele Canella che giunge 30° a circa 3′ dal vincitore, mettendosi dietro molti degli altri centroeuropei; Thomas Zanoner finisce invece 50°. In campo femminile la sorpresa principale arriva dalla Russia che non occupa tutte le prime posizioni; troppi errori per le favorite Tatiana Vlasova e Tatiana Kozlova, lasciano via libera a Liisa Anttila (Finlandia) che vince sulla norvegese Marte Reenas, finalmente a podio e sull’altra russa Olga Shevchenko.

ski-o-kanna1.jpg

1 Hana Hanichkova 88 CZE Czech Republic 16:57
2 Christina Lovald-Hellberg 91 SWE Sweden 17:54
3 Kristina Nordebo 89 SWE Sweden 18:19
4 Nina Oleinichenkova 88 RUS Russia 18:20
5 Simona Karochova 88 CZE Czech Republic 18:20
6 Tatyana Mendel 88 RUS Russia 18:35
34 Claudia Zanetel 91 ITA Italy 21:55
45 Maryl Pradel 92 ITA Italy 25:52
 
1 Sindre Haverstad 88 NOR Norway 19:15
2 Alexander Vereshchagin 88 RUS Russia 19:19
3 Hans Jorgen Kvale 89 NOR Norway 19:32
4 Valeriy Glukhov 88 RUS Russia 19:36
5 Taras Kashchuk 88 RUS Russia 19:37
6 Gustav Nordstrom 89 SWE Sweden 19:43
62 Federico Dapra 91 ITA Italy 30:40
 
1 Liisa Anttila 74 FIN Finland 19:58
2 Marte Reenaas 79 NOR Norway 20:19
3 Olga Shevchenko 79 RUS Russia 20:29
4 Hannele Valkonen 78 FIN Finland 20:51
5 Antoniya Grigorova 86 BUL Bulgaria 21:02
6 Marttiina Joensuu 83 FIN Finland 21:06
 
1 Erik Rost 85 SWE Sweden 16:26
2 Staffan Tunis 82 FIN Finland 17:02
3 Andrey Gruzdev 77 RUS Russia 17:04
4 Jarkko Urpalainen 75 FIN Finland 17:28
5 Andrey Lamov 86 RUS Russia 17:32
6 Andrey Grigorev 84 RUS Russia 17:39
30 Gabriele Canella 87 ITA Italy 20:00
50 Thomas Zanoner 86 ITA Italy 23:03

 

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi