I big del bouldering a Fiera di Primiero

Quello di quest’anno sarà un evento da incorniciare per gli organizzatori della Coppa del Mondo di arrampicata boulder di Fiera di Primiero (TN), in programma venerdì 17 (qualificazioni) e sabato 18 giugno (finali).
L’unico appuntamento di bouldering di Coppa del Mondo programmato in Italia porterà davvero tutti i migliori specialisti mondiali. La conferma è venuta oggi dalle pre-iscrizioni che l’UIAA (la federazione internazionale) ha inviato all’U.S. Primiero San Martino, la società che propone l’affascinante evento in una vallata dolomitica resa famosa dalle impareggiabili Pale di San Martino. Nel primo elenco ci sono 90 concorrenti, e tra loro praticamente tutti i migliori classificati, maschi e femmine, dopo le prime due tappe di Birmingham e di Mosca. Manca tra i top climbers solo il russo Rakhmetov, protagonista a Fiera di Primiero lo scorso anno col 6° posto finale e la cui conferma è attesa in queste ore dalla sua federazione. Significativa la rappresentanza di ben 17 nazioni con Australia, Austria, Brasile, Francia, Gran Bretagna, Italia, Nuova Zelanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti d’America, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria.
Intanto al Parco Clarofonte, nel centro di Fiera di Primiero, è iniziata la costruzione della struttura che ospiterà i sei percorsi che i concorrenti affronteranno in contemporanea, una vera chicca per il pubblico, e non solo per gli esperti di arrampicata ma anche per chi ama le emozioni forti e lo spettacolo puro.
Quest’anno, in particolare, l’attenzione è concentrata anche sui colori azzurri. Christian Core è secondo in classifica alle spalle del fuoriclasse francese Jérŏme Meyer e davanti all’austriaco Killian Fischhuber, autentico mattatore nel 2004 proprio a Primiero. Nella gara “casalinga” col supporto del pubblico amico, l’atleta delle Fiamme Oro potrebbe regalarci qualche grossa soddisfazione, ma a volte l’emozione sulle pareti “di casa” può tradire le attese. Il ligure sarà accompagnato in gara anche da Calibani (AP), Moroni (NO), Ghidini (TN), Preti (BS), Caminati (PR), Pezzullo (CH) e da Riccardo Scarian, l’atleta primierotto campione italiano in carica della disciplina “speed”.
Del resto, le pareti di Fiera di Primiero si sono sempre rivelate molto impegnative ed in particolare lo scorso anno la selezione è stata severissima, soprattutto per le donne. La francese Sandrine Levet è l’atleta più forte del boulder, ha vinto titoli a iosa, è la campionessa in carica, è capo classifica provvisoria ed è la vincitrice del 2004 a Fiera di Primiero.
La fuoriclasse transalpina sarà la reginetta di questa prova italiana di Coppa del Mondo. Per quanto riguarda le italiane, tre sono attualmente ben piazzate nella classifica provvisoria di Coppa, ovvero la Marchisio (SV), la Giammarco (TO) e la Lavarda (VI). In gara il 17 e 18 giugno ci sarà anche l’altra vicentina Lisa Benetti.
L’evento di Primiero sarà una kermesse per entrambe le giornate, con le spettacolari evoluzioni dei climbers che nel primo giorno dovranno guadagnare l’accesso alla finale a partire dalle ore 9 (le ragazze) e dalle ore 15 i maschi, sabato invece i migliori 12 daranno spettacolo nella finalissima, quella che assegna i punti più pesanti. Il via della gara femminile alle 17 mentre alle 21 scatterà quella maschile.
Ma venerdì in serata ci sarà anche il “Boulder Contest Piero Bettega” un evento-spettacolo che designerà vincitore chi salirà più in alto su una parete irta di difficoltà, entro il tempo di 1’30”. A questa sfida sono attesi non solo i partecipanti alla Coppa del Mondo, ma anche atleti nazionali.

UIAA Climbing Worldcup 2005 – M E N bouldering

Atleta Nazionalità Punti Class. Mosca+Birmingham

1) MEYER Jérôme FRA 165.00 1 + 3
2) CORE Christian ITA 131.00 2 + 5
3) FISCHHUBER Kilian AUT 120.00 3 + 4
4) SAMYN Remi FRA 114.00 10 + 2
5) CROXALL Mark GER 100.00 31 + 1
27) MORONI Gabriele ITA 16.00 19 + 29

UIAA Climbing Worldcup 2005 – W O M E N bouldering

Atleta Nazionalità Punti Class. Mosca+Birmingham

1) LEVET Sandrine FRA 200.00 1 + 1
2) ABGARLL Emilie FRA 116.00 3 + 5
3) BIBIK Olga RUS 114.00 10 + 2
4) ABRAMTCHOUK Ioulia RUS 112.00 6 + 3
5) STÃ?HR Anna AUT 108.00 2 +12
10) GIAMMARCO Giulia ITA 63.00 9 + 13
11) MARCHISIO Stella ITA 57.00 19 + 7
16) LAVARDA Jenny ITA 40.00 14 + 18
42) DE GRANDI Stefania ITA 2.00 29

Newspower – Mario Facchini
http://www.newspower.it

sez1news312big11.jpg

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi