JWOC ski-o – staffetta

Si chiude l’edizione 2009 dei JWOC di sci orientamento con la classica gara a staffetta. Poche ambizioni per i nostri schierati in una staffetta nella categoria maschile con Claudia e Meryl a chiudere dopo il lancio di Federico Daprà.

Molto interessante seguire dal live la gara dei primi. In campo femminile si intuisce subito chi la fa da padrona: Svezia già al lancio con quasi un minuto di vantaggio (Christina Lövald-Hellberg), poi Tove Alexandersson lancia Maria Nördstrom con oltre due minuti su Finlandia e Russia a stretto contatto; partenza falsa della Norvegia che perde alcuni minuti dalle migliori subito al lancio. Passerella finale per la Nördstom alla terza medaglia d’oro di questo mondiale; promette bene visto che la rivedremo fra gli junior per altri due anni.. 2° e 3° posto per Finlandia e Finlandia2 con la medaglia di bronzo che va però alla Rep. Ceca che vince la volata con le due squadre russe. Seguono 5° e 6° nazione Norvegia e Svizzera.

Fra i maschi molto più incerta la gara: sono Svezia e Finlandia ad andarsene al lancio con Anton Sjökvist 30″ davanti a Taneli Pantsar; Russia, Bielorussia e Norvegia entro i due minuti. Tutto da rifare dopo la seconda frazione con le 4 protagoniste in 12″: Vetle Ruud Bråten riporta la Norvegia in testa con Finlandia, Svezia e Russia sulle sue code. A mettere la cose a posto ci pensa Olli-Markus Taivanen che aveva promesso i 4 ori al mondiale e lo fa anche con un certo stile: più di due minuti a tutti gli altri per portare all’oro la squadra finlandese che conferma, con la stessa formazione, il titolo dello scorso anno. Dietro è Gustav Nordström qualche decina di secondi davanti agli altri ma all’arrivo viene squalificato (punzonatura errata?), lasciando così l’argento alla Norvegia di Hans Jörgen Kvåle e il bronzo alla squadra russa. 4° posto per la Svezia grazie alla seconda squadra e dietro seguono, nel gruppo che se la giocava con l’Italia qualche anno fa, Estonia 5°, Rep.Ceca 6° e Svizzera e Lettonia.

Chiusi dunque i Campionati Mondiali Giovanili, la stagione continua con la Coppa Italia domani a Ziano in Val di Fiemme e i Campionati Italiani: Sprint e Middle il 7-8 febbraio al Cansiglio (BL-TV) e Staffetta e Lunga distanza a San Genesio (BZ) il 14-15 febbraio.

Aaron

W20
1. SWE 1(Christina Lövald-Hellberg/Tove Alexandersson/Maria Nordström) 1:19:49.2
2. FIN 1(Mira Kaskinen/Heini Papinsaari/Marjut Turunen) 1:22:22.5 +2:33.3
3. CZE 1(Michaela Maresova/Ivana Bochenkova/Zuzana Kubatova) 1:23:45.8 +3:56.6
M20
1. FIN 1(Taneli Pantsar/Leo Laakkonen/Olli-Markus Taivainen) 1:31:00.6
2. NOR 1(Jonas Juveli/Vetle Ruud Bråten/Hans Jörgen Kvåle) 1:33:33.4 +2:32.8
3. RUS 1(Ivan Povyshev/Yury Kazakov/Egor Zorin) 1:34:20.1 +3:19.5

 

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi