Campionato Mondiale Junior Orienteering

Manuel

Manca ancora più di un anno al grande evento, ma nella Valle di Primiero, in Trentino, si pensa già ai Campionati Mondiali juniores di corsa orientamento, in programma dal 5 al 12 luglio 2009.

Gli organizzatori dell’US Primiero e del GS Pavione, infatti, sono già all’opera da tempo, per una competizione che richiamerà nella Valle di Primiero circa 500-600 persone tra atleti ed accompagnatori, in rappresentanza di una quarantina di nazioni: in gara il “gotha” della corsa orientamento Under 20, una disciplina che coniuga lo sport alle bellezze naturalistiche e che in Italia non gode, forse, del ritorno mediatico che meriterebbe.

Numeri che si gonfieranno ulteriormente perché, nel medesimo periodo, si terrà anche la “Dolomites 5 Days”, una cinque giorni internazionale delle Dolomiti che dovrebbe chiamare al via oltre 2000 concorrenti. Queste sono le previsioni, con squadre nazionali già prenotate ed altre ancora che si stanno interessando presso la segreteria dell’evento.

Ecco, dunque, che prendono forma numeri di assoluto interesse, in quanto si presume una presenza attorno alle 3000 unità per il corso di un’intera settimana, per un totale complessivo misurabile attorno alle 25mila presenze.

La tradizione orientistica della località trentina, dunque, si prepara a quello che potrebbe essere un grande successo, e lo fa grazie ad una continua campagna di promozione. Promozione avvenuta già nel corso della passata estate, con il comitato organizzatore presente nelle principali manifestazioni internazionali, e che continuerà anche nella prossima stagione estiva, la quale avrà come appuntamento “clou” quello con i campionati del mondo juniores di Goteborg, in Svezia, località che cederà poi il testimone proprio alla Valle di Primiero.

Uno sforzo promozionale che ha trovato l’appoggio degli enti locali, ovvero dei Comuni di Primiero, nonché dall’Assessorato al turismo della Provincia di Trento. Superato brillantemente il sopralluogo della I.O.F. (International Orienteering Federation), il comitato organizzatore sta dunque procedendo alla predisposizione dei percorsi, ripresa con l’arrivo della primavera, mentre già nel 2007 sono state realizzate le carte per la staffetta e la prova sprint, discipline i cui percorsi sono già praticamente pronti.

E già dall’ultima parte di questo mese cominceranno i sopralluoghi delle varie squadre nazionali, aperti dai ragazzi del college svedese di Eksjo (una cinquantina), presenti dal 20 maggio prossimo per prendere confidenza con il campo di gara. A cavallo tra la fine del mese di luglio e la prima metà di agosto, poi, arriveranno altre delegazioni straniere (una decina circa), tra le quali Austria, Francia, Danimarca e Repubblica Ceca, senza dimenticare la nazionale azzurra, anch’essa presente, già in bella mostra ai recenti campionati studenteschi, dove la portacolori dell’US Primiero Carlotta Scalet ha conquistato un prezioso quarto posto. A tal proposito, l’organizzazione sta predisponendo dei punti di controllo e dei percorsi di allenamento.

L’appuntamento successivo, poi, sarà per il campo di allenamento della prima settimana di ottobre, occasione in cui saranno organizzate pure due gare (una individuale ed una a staffetta). Può dunque continuare la corsa verso il Mondiale…

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi