GRAND PRIX STRADE D’ITALIA

Varato, nella Sala Convegni della Birreria  Pedavena, il  16° “Grand Prix Strade d’Italia” ,  circuito triveneto di corse podistiche per Amatori e Master. Un GPSDI che torna al passato per … guardare al futuro.  Dopo aver cercato nuove strade il GPSDI  riscopre, infatti, le proprie origini di circuito di corse podistiche cittadine. Nel2012 afar classifica saranno le sfide nel cuore delle città, mentre la mezza maratona assegnerà solo un “bonus” di partecipazione a tutti gli arrivati al traguardo.

Otto le tappe del prestigioso circuito, con la novità di Asiago, che allarga i confini del circuito stesso e porta a sei le province coinvolte, più la  “prova-jolly”.

 L’apertura del GPSDI, come nella tradizione, tocca alla 15^ “Maratonina Riviera dei Dogi” (prova-jolly) il 15 aprile. Ma il via ufficiale alla sfida lo da la 22^ “CorriTreviso” , in programma il 29 aprile; poi di seguito  la 16^ “Oderzo Città Archeologica” il 1° maggio,  la 3^ “Sleghe Lauf  Città di Asiago” il 9 giugno, il 41° “Trofeo San Vittore di Tonadico” il 17 giugno, la 4^ “CorriMestre” il 22 giugno, la 21^ “Le Miglia di Agordo” il 28 luglio, il 24° “Giro delle Mura Città di Feltre” il 25 agosto e, per chiudere, il 31°  “Giro Podistico Città di Pordenone” il 9 settembre. Premiazione finale del “Grand Prix Strade d’Italia”, unitamente al “Grand Prix Giovani”,  ancora una volta al Palafiere di Godega di S.Urbano il 14 ottobre.

Il “ritorno al passato” e l’ingresso di Asiago nel circuito sono le  novità più grosse del GPSDI numero 16; ma la novità forse più curiosa e più intrigante (e meno tecnica) è il lancio sperimentale del 1° “Campionato Triveneto Assoluto Master” a tempi compensati , in pratica una sfida, senza distinzioni di età, fra tutti i master, sulla distanza di75 chilometri(la somma delle distanze delle 8 prova cittadine) per gli uomini, e di 70 per le donne . A far classifica sarà un punteggio, ricavato dalle tabelle Fidal  “tempi compensati” del 2007  adattate, che terrà conto della prestazione cronometrica in relazione all’età. Una splendida occasione  per i master di lunga militanza di provare a mettersi alle spalle i rivali più giovani!

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi