Forestale acchiappatutto in staffetta

Passo Cereda era particolarmente affollato oggi, complice la bella giornata di sole ma soprattutto grazie al richiamo del Campionato Italiano di fondo che l’US Primiero San Martino sta organizzando in questo week-end.

Nomi importanti nel parterre, con Gabriella Paruzzi, Fulvio Valbusa, Pietro Piller Cottrer, Cristian Zorzi, Arianna Follis; unico grande assente Giorgio Di Centa, che ha lasciato la Valle di Primiero anzitempo a causa delle febbre.

Staffette entusiasmanti, decisamente tra i maschi ed un po’ meno tra le femmine con la superiorità schiacciante di Follis, Paruzzi e Valbusa che hanno “giocato” quasi con le loro compagne di squadra Moroder, Confortola e Anna Santer, le quali si sono messe dietro le poliziotte Peyrot ed Antonelli che hanno chiesto rinforzi dal biathlon con Saskia Santer.

Tutt’altri ritmi tra i maschi. Schieramenti combattivi tra i Carabinieri con Hofmann, Santus, Kostner e Piller Cottrer e con la seconda squadra composta da Fauner, Carrara, Hofer e Grandelis, altrettanto tra le Fiamme Gialle con Frasnelli, Gullo, Checchi e Zorzi e ancora con Clara, Scola, Schwienbacher e Zortea. La Forestale inizialmente non sembrava essere molto aggressiva con Stefani, Pasini e Pozzi in quarta frazione con Valbusa inserito in terza. E invece i conti si fanno alla fine.

La prima frazione è stata di studio, un lungo trenino dal via al cambio, in seconda frazione si sono viste le prime scaramucce, prima con Pasini che ha saggiato il polso ai colleghi e con i Carabinieri che, accesa la miccia, hanno lanciato la sfida. Santus pizzicato nell’orgoglio ieri nella 15 km da Checchi, ha impresso dopo i primi 5 km un ritmo che solo Carrara ha retto e così, al passaggio allo skating, Kostner è filato via velocissimo tallonato da Hofer. Incredibilmente le due formazioni della FFGG transitavano in coda precedute dalla Forestale. Valbusa se l’aspettava, un po’ meno Checchi partito ultimo. E i due iniziavano una lunga rincorsa, molto fruttuosa del resto, tanto che Valbusa alla fine dei suoi 10 km era secondo dietro un galvanizzato Kostner e davanti a Hofer ed ad un incredibile Checchi, autore della miglior prestazione di frazione che lanciava Zorzi dal quarto posto.

Piller Cottrer scattava per primo e con un margine che, aggiunto alla sua proverbiale capacità di recupero, sembrava dover ammazzare la gara. Grande tifo ai bordi del tracciato, con un pubblico da Coppa del Mondo a inorgoglire gli organizzatori di Primiero.

Piller Cottrer però, anziché guadagnare su Pozzi, perdeva gradatamente terreno mentre Zorzi iniziava ad alitare su collo del forestale. La neve con la temperatura alta – si è corso dopo mezzogiorno – era molto lenta e la scelta della sciolina era fondamentale. I forestali non sbagliavano, tanto che in discesa Pozzi lasciava addirittura di stucco Piller Cottrer che non riusciva a tenere il suo ritmo, e si involava verso il traguardo. Valbusa & C., increduli, balzavano sull’arrivo per attendere festosi il loro quarto frazionista e Pozzi regalava alla CS Forestale un nuovo ed inatteso successo, facendo bis con le ragazze. Piller Cottrer portava i Carabinieri al secondo posto e Zorzi la GdF al terzo.

Fra frizzi e lazzi la giornata si concludeva in bellezza. Domani la sprint con i protagonisti che contano: Zorzi, Frasnelli, Valbusa, Schwienbacher, Pasini, Fauner, Debertolis e tra le donne Valbusa, Follis, Moroder e Genuin.

Nella mattinata di oggi si sono svolte le gare giovanili, dove il Trentino ha fatto la parte dell’ingordo con 6 medaglie su 12 e con la vittoria tra gli allievi di Gaia Vuerich e Fabio Clementi.

Nelle gare Aspiranti si sono imposti Lisa Morandini e Davide Tonet, entrambi della Dolomitica, e tra gli juniores Daniela Jellici (Carabinieri) e Riccardo Demartin (Carabinieri).

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi