LA “FESTA DEL CALCIO” CHIUDE LA STAGIONE 2021/2022

Alle ex sieghe di Imer è tornato, dopo due anni di stop, il tradizionale evento di fine stagione con i tornei per i più piccoli, il pranzo e le premiazioni ai giocatori più meritevoli.

Daniele Depaoli (allenatore Pulcini) premia Lorenzo Boffa

Si conclude con un bel momento di festa la stagione sportiva 2021/2022 della sezione calcio dell’Us Primiero. Sono circa 250 i tesserati della squadra biancorossa, dai Primi calci alla Prima squadra passando per il Calcio a 5, che in buona parte si sono ritrovati giovedì 2 giugno alle ex sieghe di Imer per la giornata che celebra la fine di competizioni ufficiali ed allenamenti.

Alla mattina, sotto un caldo sole, sui campi sintetici di Imer e Tonadico si sono svolti i tornei delle categorie Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti, ai quali è seguito il pranzo preparato dai volontari del Gari (Gruppo attività ricreative Imer).

Dopo due anni di stop è un piacere tornare a festeggiare tutti assieme – ha detto al termine del pranzo il presidente della sezione calcio Martino Turra – Allenatori, collaboratori e dirigenti sono fondamentali per lo svolgimento della nostra attività, ma allo stesso tempo voglio ringraziare le famiglie per il supporto che ci danno. Voglio ricordare i collaboratori della società che sono scomparsi nell’ultimo periodo, Luigi Calligaro, Gino Tartaglia, Lino Zugliani. È anche grazie a loro se il nostro calcio è in salute e se possiamo svolgere l’attività”.

In campo sportivo la Prima squadra è riuscita a mantenere la Prima categoria grazie ad un finale di stagione in crescendo, nel quale ha ottenuto sei risultati utili consecutivi. Più complicata la stagione del Calcio a 5, altalenante la stagione della Juniores Elite. L’Under17 ha ben figurato nel girone provinciale, mentre più complicata la stagione dell’Under15 nel difficile girone élite.

Grande motivo di orgoglio per la società è stata la vittoria della Coppa disciplina con le squadre di Calcio a 5 e Juniores, ottenuta grazie alla correttezza dimostrata dentro e fuori dal campo, così come la conferma del titolo di Scuola calcio élite, ottenuta grazie alla presenza sul territorio di strutture organizzate, di allenatori qualificati con il patentino Uefa e alla creazione di vari progetti, alcuni dei quali in collaborazione con le scuole.

La cerimonia alla Festa del calcio è poi proseguita con le premiazioni degli atleti.

Ecco di seguito tutti i premi:

Miglior giocatore della stagione: Lorenzo Boffa (Juniores, nella foto)

Premio della tifoseria: Tommaso Loss (Under15)

Premio “Sbalonar” alla carriera: Flavio Tavernaro

Miglior portiere: Matteo Zanon

Miglior giocatore anno 2008: Michael Faoro

Miglior giocatore anno 2009: Nicolò Gubert

Miglior giocatore anno 2010: Simone Pietro Toffol

Miglior giocatore anno 2011: Riccardo Depaoli

Miglior giocatore 2012: Halim Abdulay

Miglior giocatore anno 2013: Petrit Elezi

I commenti sono chiusi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi