SKI SPRINT E FIERA DI PRIMIERO FANNO 13 – “NOTTURNA” POST-NATALIZIA DELLO SCI DI FONDO

Tredicesima edizione al via il 27 dicembre
Evento valido come Campionato Italiano Assoluto Team Sprint
In provincia di Trento attese le star del fondo azzurro
U.S. Primiero allestirà anche una gara per i giovani

Stuerz_DebertolisIl numero 13 è composto da 1 e 3, l’Uno è un numero divino e rappresenta l’origine di tutte le cose, mentre il Tre ne è il suo completamento: “Omne trinum est perfectum”. La tredicesima edizione della Ski Sprint Primiero Energia di Fiera di Primiero (TN) ha come peculiarità quella di correre tra le vie innevate del centro storico, fra le suggestioni portate dal buio della notte.
Terminati i “bagordi” natalizi, l’appuntamento tradizionale con lo sci di fondo da segnarsi in calendario è fissato al 27 dicembre, con un format di gara che sarà composto da batterie eliminatorie e fasi finali, lungo un anello di circa 400 metri allestito per l’occasione e che ha per sfondo il pittoresco borgo di Fiera di Primiero, teatro di una manifestazione che richiamerà come al solito i migliori fondisti azzurri.
L’Unione Sportiva Primiero, ultimati i preparativi, aspetterà partecipanti ed appassionati ad un evento che “allungherà” le feste natalizie e che dal 2003 anima il centro storico del comune trentino. Ai piedi delle Pale di San Martino si correrà una gara che sarà prova unica di Campionato Italiano Assoluto Team Sprint e che vedrà i vari gruppi militari chiamati a contendersi il titolo, appannaggio delle Fiamme Oro nella passata edizione. I protagonisti del 2014 furono infatti Dietmar Nöckler e Federico Pellegrino, coppia d’oro dello sci di fondo azzurro, recente medaglia d’argento nella Team Sprint dei Campionati del Mondo di skiroll in Val di Fiemme, mentre per quanto riguarda le fondiste, Fiamme Oro nuovamente protagoniste con il duo composto da Giulia Stürz e la primierotta Ilaria Debertolis, argento Long Distance ai Mondiali di skiroll dietro alla svedese Sundin.
L’US Primiero darà spazio anche ai giovani fondisti con un appuntamento a loro dedicato, la Ski Sprint Young inserita nel calendario FISI Trentino e che si svolgerà sullo stesso tracciato dei pro, evento che lo scorso anno ha visto le affermazioni di Matilde Goss e Matteo Ferrari nella categoria Ragazzi e di Nicole Monsorno e Stefan Dellagiacoma per gli Allievi.
Secondo la leggenda, la conca di Primiero era ricoperta da una distesa d’acqua circondata dalla maestosità della natura e dalle Pale di San Martino. Al suo interno vivevano i pesci ed una lontra solitaria. Tutto sarebbe rimasto tale se la lontra, stanca della monotonia quotidiana, non avesse iniziato a rodere la roccia che fungeva da diga, fino ad aprirne un pertugio. L’acqua uscì con furore, il lago scomparve, l’uomo vi si stabilì e scelse la lontra come simbolo da far campeggiare sugli stemmi dei comuni della vallata.
L’atmosfera magica delle feste natalizie, con le luminarie e gli addobbi cittadini, faranno da sfondo ad un evento “in notturna” che da anni richiama un folto pubblico assiepato lungo le vie del centro storico, dando quel pizzico di magia ad una gara che ormai si è guadagnata un posto di prestigio nel panorama dello sci di fondo.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi