MTB International di Verona

Inizio col botto per il team con juniores e under 23 alla Verona mtb international andata in scena sabato 3 aprile al parco delle Colombare. Livello internazionale 168 partenti fra gli juniores e 180 fra gli open di cui un terzo stranieri tra cui nomi di prestigio che corrono abitualmente nel circuito di coppa del mondo. Riccardo Tomasello dopo un ottima partenza si è inserito in un gruppetto che comprendeva dalla 30 alla 45esima posizione a ridosso della top 10 tra gli italiani e in super spinta stava rientrando sulle posizioni di rilievo. Nella discesa più tecnica del circuito un ragazzo davanti a Riccardo cade e il nostro atleta per evitarlo finisce nella scarpata stallonando la gomma. Risultato impossibile continuare. Nicola De Bertolis che sta continuando il suo apprendistato è stato vittima di un contatto in partenza che lo ha obbligato a rincorrere per tutta la gara fino ad incappare anche lui in una caduta senza conseguenze fisiche ma piegando il manubrio. Esordio per Samuel Taufer nella massima categoria (open) non poteva far meglio quando a fare il ritmo in testa c’era un francese del calibro di Tempier (spesso fra i top 5 in coppa del mondo). Ha lottato per farsi fermare il più tardi possibile (con la regola del 80% non potevi avere di più di 8 minuti dalla testa della corsa) ed ha dovuto arrendersi al terzo giro. Portiamo a casa tanta esperienza su un percorso esigente con un livello atleti stratosferico.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 11 aprile a Montecchio Maggiore con tutte le categorie agonistiche per una gara top class valida anche come prima prova di veneto cup con l’obiettivo di andare a punti e avvicinarsi il più possibile alle posizioni che contano.

Allenatore
Nicola Gaudenzi

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.