LA POLIZIA “AMMANETTA” LA GUARDIA DI FINANZA

  • La quinta edizione della Ski Sprint Primiero Energia al poliziotto Fiorentini
  • Sul podio anche i finanzieri Scola e Debertolis
  • Nella gara giovanile si è imposto Pizzutto
  • Tanto pubblico e diretta RAI per la gare dell’US Primiero San Martino

“Incursione” della Polizia alla Ski Sprint Primiero Energia disputata nel centro di Fiera di Primiero, con uno strepitoso Marco Fiorentini che beffa i finanzieri Fulvio Scola e l’idolo di casa Bruno Debertolis, con Andrea Zattoni costretto ai piedi del podio.

Bella, avvincente e affascinante, grazie anche alle coreografie natalizie, la gara giunta ormai alla quinta edizione, e si può dire in tutta tranquillità che le assenze dei big già sulla strada del Tour de Ski non si sono fatte sentire.

Gli specialisti delle gare sprint c’erano tutti e per lo spettacolo non c’è stato un minimo calo di tensione fin dalle qualifiche, che hanno promosso subito la grande giornata di Marco Fiorentini, un po’ l’erede di Fulvio Valbusa visto che il finanziere è proprio di Bosco Chiesanuova (VR).

Bruno Debertolis col secondo tempo in qualifica si metteva subito in luce, e così Scola appena dietro. La prima batteria dei quarti faceva subito una vittima illustre, l’altoatesino Roland Clara, ed il giovane Tonet, mentre Zattoni metteva i propri sci davanti a quelli di Fiorentini.

Nella successiva era out al secondo giro l’ex campione italiano Frasnelli, messo fuori gioco in curva da Alan Martinelli, e la vittoria era un fatto riservato tra Morandini e Zortea.

Terza batteria all’insegna di Bruno Debertolis con in scia il figlio d’arte Alex Vanzetta. Ultima batteria con David Hofer al vertice, tallonato da Fulvio Scola.

Le semifinali erano velocissime, tre giri nel centro di Fiera di Primiero. Zattoni e Fiorentini prenotavano la finale, ma Zortea e Morandini vendevano cara la pelle.

Vanzetta era lesto nella seconda semifinale, ma l’esperienza dei due finanzieri Debertolis e Scola era determinante, così Hofer e Vanzetta finivano nella finalina.

La lotta per il quinto posto premiava Alex Vanzetta ma l’attenzione era tutta per la finalissima, ripresa dalle telecamere della diretta di Rai Sport Sat.

L’atmosfera per i tre giri finali di questa Ski Sprint Primiero Energia era molto tesa, il pubblico foltissimo ai bordi del tracciato ha atteso con ansia il colpo di pistola. Partenza a razzo di Zattoni, con Fiorentini in coda e Debertolis proteso verso la testa della corsa, ma al secondo giro Fiorentini passava al comando e lo manteneva con forza fin sotto il traguardo. Il fotofinish era necessario per il secondo posto nella disputa tra i due finanzieri Scola e Debertolis. Con una “spaccata” d’autore il veronese balzava sul podio alle spalle di Fiorentini e per Debertolis, un po’ contrariato per la delusione del suo pubblico, era bronzo. Una abbuffata di sano agonismo per il folto pubblico e i tanti turisti che in questi giorni affollano la Valle di Primiero e S. Martino di Castrozza.

In gara, a contorno dei senior, c’erano anche i giovani. Vittoria di Glauco Roberto Pizzutto su Dietmar Noeckler e Folco Edoardo Pizzutto.

Grande lo sforzo dell’US Primiero San Martino, che in una notte ha allestito il tracciato cittadino innevandolo con 950 metri cubi di neve programmata.

Classifiche:

1) Fiorentini Marco (FF.OO.); 2) Scola Fulvio (Fiamme Gialle); 3) Debertolis Bruno (Fiamme Gialle); 4) Zattoni Andrea (Fiamme Gialle); 5) Vanzetta Alex (Fiamme Gialle); 6) Zortea Agostino (Fiamme Gialle); 7) Morandini Nicola (Fiamme Gialle); 8) Hofer David (Carabinieri)

Junior:

1) Pizzutto Glauco Roberto (CS Esercito); 2) Noeckler Dietmar (Amateur Langlaufverein); 3) Pizzutto Edoardo (Alta Valtellina); 4) D’Ambros Francesco Stefano (US Val Padola)

Seguono le classifiche:

Giovani

Senior

Foto

podio

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi