Interviste ai protagonisti

Jerome Meyer: “Ringrazio tutti, qui a Primiero è davvero molto bello e per me questa è una tappa importante. Per quanto riguarda la mia gara, ho iniziato male la finale perché non trovavo la giusta concentrazione ma poi ho cercato di fare del mio meglio per raggiungere il podio. Ma il primo posto non me l’aspettavo proprio, è stata una sorpresa. Ho affrontato l’ultima parete senza molta convinzione ed invece è venuto il risultato. Non ho trovato questi blocchi particolarmente difficili da affrontare fisicamente, ma era complicato trovarne la soluzione. Da terra hai una visione, poi quando sei in parete è molto diverso. Però alla fine non ha importanza dove posizioni le mani ma solamente raggiungere lo scopo.”

Kilian Fischhuber: “Secondo lo scorso anno e secondo anche adesso! Non so perché, ma purtroppo è così. Primiero per me è sempre una bella competizione, ma stavolta non sono molto soddisfatto, quell’ultimo blocco mi ha proprio dato del filo da torcere e alla fine non ce l’ho fatta.”

Michele Caminati: “Una grande soddisfazione per me, sono contentissimo. Quando mi sono ritrovato terzo nelle qualificazioni non ci credevo, poi riuscire ad entrare nei sei in finale è stato incredibile, questa era la mia prima volta in una finale di Coppa del Mondo. Ho cercato di fare del mio meglio, purtroppo ho sbagliato un po’ troppo nella lettura dei blocchi, ed ero anche piuttosto stanco. Ma avrò la possibilità di fare bene e di migliorare in futuro.”

Juliette Danion: “Sono estremamente felice, nell’ultima competizione di Coppa mi sono classificata solo 14.a perché prima avevo dovuto passare un esame, quindi ero molto stanca. Oggi non mi aspettavo proprio di vincere qui.”

Anna Stohr: “È andata molto bene, non sono riuscita a completare i primi due blocchi ma per fortuna non ho perso la concentrazione, riuscendo ad affrontare bene quelli successivi.

Yulia Abramchuk: “Per me è stato difficile, ero molto stanca, le semifinali sono state molto impegnative, anche mentalmente. Ho cercato di fare bene, sono comunque soddisfatta. Non credo ora di avere una buona posizione in Coppa del Mondo perchè non ho gareggiato nella tappa di Rovereto.”

sez1news529big1.jpg

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi