Piller Cottrer e le medaglie iridate in gara alla “Ski Sprint Primiero Energia”

Lo sci di fondo azzurro sta alternando gare opache a splendidi ed avvincenti successi.
La recente vittoria di Pietro Piller Cottrer in Canada è ancora nella mente degli sportivi e proprio il campione di Sappada sarà una delle stelle che lunedì 26 dicembre brilleranno a Fiera di Primiero nella Ski Sprint Primiero Energia.
L’U.S. Primiero San Martino in tre anni ha letteralmente bruciato le tappe, e per il futuro si intravedono scenari ben più ampi. Per testare pista ed organizzazione, quella del 2005 sarà un’edizione internazionale.

Riccardo Debertolis che della gara è il manager, ed il suo braccio destro, l’ex campione delle lunghe distanze Gianantonio Zanetel, hanno avuto adesioni importanti. Ora si sta attendendo il rientro dal Canada delle varie nazionali, anche di quella azzurra. Insieme al campione del mondo Piller Cottrer, hanno annunciato la propria presenza i due argenti mondiali Di Centa e Valbusa, Gabriella Paruzzi, tutti gli specialisti delle sprint, insomma sarà una gara davvero esplosiva.
Pur non essendo un appuntamento di Coppa del Mondo, anche nelle due edizioni passate la Ski Sprint Primiero Energia ha registrato un agonismo di alto livello e la presenza di un pubblico straripante, e chi ha assistito alla diretta TV di 1 ora e mezza se ne sarà reso conto.

Lunedì 26 terza edizione della gara sprint
Quest’anno la gara diventa internazionale
Si corre alle 18.30 con la diretta TV
Organizza l’U.S. Primiero San Martino

Lo stesso Piller Cottrer è un entusiasta di questa gara: “Di solito preferisco passare le feste di Natale con la mia famiglia, ma la gara di Primiero è troppo bella e divertente, il pubblico è fantastico, non mancherò neppure quest’anno!” Lunedì 26 la gara prenderà il via alle 18.30 con la partenza delle ragazze, poi seguirà quella dei maschi, ma prima si svolgerà la manifestazione dedicata ai più giovani, perché questo è un punto su cui l’U.S. Primiero San Martino si è sempre distinto, dedicando al settore giovanile molte energie. La gara è all’americana ed a coppie, nel senso che ogni coppia allinea allo start uno dei propri componenti e quindi la partenza avviene come una vera e propria “mass start”. Dopo una serie di giri di pista in cui si stabilizzano le posizioni, inizia l’eliminazione, giro dopo giro, dell’ultima coppia che transita sul traguardo, finchè rimarranno in quattro atleti e saranno quelli che si contenderanno il podio.

Non ci sono momenti morti nella gara, saranno 90 minuti di grande tensione. L’albo d’oro, sebbene giovane, è ricco di nomi importanti: Zorzi – Di Centa e Valbusa – Paruzzi sono le due coppie che hanno primeggiato lo scorso anno, Debertolis e Zanetel invece vinsero la prima edizione battendo al fotofinish Valbusa – Schwienbacher. Per la partecipazione degli stranieri Zanetel è ancora abbottonato, non è abitudine dell’U.S. Primiero San Martino lanciare nomi a vuoto.
Appena arrivati in Europa gli atleti dal Canada, si cercheranno le conferme. Avevano deciso di essere in gara la slovena Majdic, buona interprete in Canada, il tedesco Filbrich, due squadre svizzere, ma le sorprese potrebbero essere ben altre. Solito teatro di gara, il centro storico di Fiera di Primiero ancora addobbato a festa, una pista di 400 metri che regalerà emozioni da Mondiale, e di medaglie iridate in gara ce ne saranno ben tre, oltre a più d’una medaglia olimpica.

Info: www.usprimiero.com

Ufficio Stampa Mario Facchini

Comunicati, immagini, classifiche, sono disponibili sul sito: www.newspower.it

sez14news407big1.jpg

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi