Per la quinta volta la coppa del mondo a Fiera di Primiero

Le “dita arcuate” dei climbers sono pronte ad “aggredire” le pareti di Fiera di Primiero, splendida località dolomitica in Trentino. Manca davvero poco all’atteso e ormai classico appuntamento di Coppa del Mondo di arrampicata boulder a Parco Clarofonte. Venerdì 16 e sabato 17 salirà la tensione sui blocchi artificiali realizzati a cura della sezione arrampicata dell’US Primiero San Martino per un evento che si annuncia stellare.
Innanzitutto il parterre di gara vedrà 23 nazioni rappresentate e ben 112 atleti in lizza per conquistare gli ambìti punti di “Coppa”. Ci saranno tutti i migliori al mondo, arrampicatori dal curriculum famoso, che hanno già lasciato la propria firma nel ricco albo d’oro della gara primierotta.
Lo scorso anno, dopo un serrato confronto fin sull’ultimo appiglio, con un urlo di gioia che ha lacerato il silenzio del foltissimo ed estasiato pubblico nel parterre Gérome Pouvreau dava scacco matto all’austriaco Kilian Fischhuber. Ma è stata da cardiopalma anche la finale femminile, con la flessuosa Olga Bibik che ha rallentato la corsa alla vittoria di Coppa della francese Levet.
Quest’anno l’UIAA ha cambiato la formula di gara, resa ancora più spettacolare ed immediata. Venerdì sarà giornata di qualificazioni, una gara nella gara perché solo i migliori 20 maschi ed altrettante ragazze potranno accedere alla semifinale di sabato.
Ora le sei pareti sono tutte in linea ed il pubblico potrà ammirare in contemporanea tutti gli atleti impegnati nelle competizioni. Sabato per le semifinali i due tracciatori – il francese Lorenz Laporte e l’italiano Marzio Nardi – avranno da sbizzarrirsi per rendere ancora più ardue le arrampicate solo su quattro blocchi che, in finale, saranno affrontati in sequenza dai sei finalisti uno ad uno. Dunque il pubblico riuscirà ad entrare nel vivo della gara e man mano rimanere aggiornato sul suo proseguo.
Dopo le prime quattro prove di Coppa del Mondo è il francese Gérome Meyer a comandare la classifica con 45 punti su Fischhuber. C’è anche un po’ d’Italia nella parte alta della classifica con Christian Core, buon quinto posto. Tra le donne la leadearship è detenuta dalla russa Olga Bibik, splendida protagonista lo scorso anno a Fiera di Primiero, con un buon margine sulla francese Danion e sull’austriaca Stöhr.
La FASI, federazione italiana di arrampicata, ha iscritto alla gara di questo week-end Claudia Battaglia, Roberta Longo, Sara Morandi e Irene Bariani e tra i maschi Christian Core, Gabriele Moroni, Lucas Preti, Michele Caminati, Stefano Ghidini, Luca Giupponi, Riccardo Scarian e Paolo Leoncini.
Il programma annuncia per venerdì le qualificazioni femminili (9.00-14.00) e maschili (15.00-22.00), nella giornata di sabato le semifinali con i migliori 20 atleti, per la categoria femminile dalle 9.30 alle 12.30, quelle maschili dalle 13.30 alle 16.30. A seguire le finali che vedranno i migliori sei climbers – donne e uomini – in scena a partire dalle 21.00.
Come di consuetudine l’entrata nell’arena dei climbers a Parco Clarofonte a Fiera di Primiero è libera, lo spettacolo garantito.

Classifiche Coppa del Mondo (dopo 4 prove)

MASCHILE
1) Meyer Jérôme (FRA p. 345); 2) Fischhuber Kilian (AUT 300); 3) Gaidioz Loïc (FRA 227); 4) Pouvreau Gérome (FRA 214); 5) Core Christian (ITA 193); 12) Moroni Gabriele (ITA 84); 21) Caminati Michele (ITA 50); 28) Calibani Mauro (ITA 31); 34) Preti Lucas (ITA 22); 36) Ghidini Stefano (ITA 20); 41) Leoncini Paolo (ITA 12)

FEMMINILE
1) Bibik Olga (RUS p. 306); 2) Danion Juliette (FRA 244); 3) Stöhr Anna (AUT 220); 4) Abgrall Emilie (FRA 194); 5) Hodann Anja (SWE. 57); 30) De Grandi Stefania (ITA 26); 30) Lavarda Jenny (ITA 26); 40) Marchisio Stella (ITA 12); 49) Battaglia Claudia (ITA 7); 56) Longo Roberta (ITA 4)

sez1news523big1.jpg

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi