2° Edizione Coppa del Mondo specialità Bouldering

Si abbassano i riflettori sulla seconda prova della coppa del mondo di arrampicata sportiva, specialità Bouldering, 3° Trofeo Valle di Primiero.

Dopo una serrata battaglia all’ultimo appiglio, la vittoria finale è andata al russo Salavat Rakhmetov e alla francese Sandrine Levet. Ottima la prestazione femminile di Stella Marchisio che ha riconfermato il terzo posto dello scorso anno, insidiando fino alla fine la vincitrice del 2002, Natalia Perlova, finita seconda in questa edizione dietro la francese Levet. Fra gli uomini c’era grande attesa per il portacolori delle fiamme oro Christian Core, vincitore nel 2002 della coppa del mondo e del campionato europeo, che ha dovuto però lasciare spazio ad una agguerritissima concorrenza straniera. Core, alla sua prima tappa quest’anno in coppa del mondo, ha terminato la sua fatica al quinto posto davanti all’altro azzurro del Cus Bologna, Mauro Calibani.

Qualificazione sorprendente e da grande spettacolo quella del russo Rakhmetov che ha concluso tutti e sei i blocchi, tranne in un caso, al primo tentativo confermandosi anche nella finale il più in forma. Sul secondo gradino del podio è salito il francese Daniel Dulac (secondo anche lo scorso anno a Fiera di Primiero), mentre il vincitore del tappa primierotta 2002 Jerome Meyer, ha terminato quest’anno sulla piazza d’onore.

Più sfortunati invece gli atleti di casa Riccardo Scarian, non qualificato per un soffio e Roberta Longo al suo debutto in coppa del mondo.
Quasi un centinaio gli atleti provenienti da tutto il mondo che si sono confrontati in questa intensa due giorni di grande sport internazionale.

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi