SKI SPRINT PRIMIERO ENERGIA: DOMINIO FIAMME ORO – PELLEGRINO-NOECKLER E STUERZ-DEBERTOLIS TRICOLORI

Oggi a Passo Cereda (TN) la 12.a Ski Sprint Primiero Energia, Campionato Italiano Assoluto Team Sprint
Dietmar Nöckler e Federico Pellegrino (FF.OO) trionfano nella gara maschile
Fiamme Oro prime anche nella gara femminile con Giulia Stürz e Ilaria Debertolis
L’evento orchestrato dall’US Primiero trasmesso in diretta su Rai Sport 2

Federico Pellegrino è senza dubbio il fondista italiano del momento e oggi il portacolori delle Fiamme Oro in coppia con il “collega” Dietmar Nöckler si è aggiudicato la Ski Sprint Primiero Energia di Passo Cereda, in Trentino. La gara, organizzata dall’US Primiero, ha assegnato anche quest’anno i titoli del Campionato Italiano Assoluto Team Sprint, con i migliori specialisti impegnati nella prova a coppie in tecnica libera sulla pista allestita alla perfezione dai volontari primierotti, con la neve scesa sabato a rendere l’atmosfera perfetta.
La Ski Sprint Primiero Energia si conferma terreno di caccia per gli atleti delle Fiamme Oro, che si sono aggiudicati anche il tricolore al femminile grazie alla coppia tutta trentina formata da Giulia Stürz e Ilaria Debertolis. Prosegue, dunque, il dominio delle Fiamme Oro che nelle ultime edizioni hanno monopolizzato il podio della Ski Sprint portandosi a casa sia i successi in campo maschile che fra le ladies. Alle spalle di Pellegrino-Nöckler, al quarto successo di fila in Primiero, si sono piazzati i Carabinieri Alan Martinelli e David Hofer con il podio completato dalla coppia dell’Esercito formata da Maicol Rastelli ed Enrico Nizzi, mentre nella prova femminile il secondo posto è stato appannaggio di Francesca Baudin e Greta Laurent (Fiamme Gialle) con la coppia Agreiter-Vuerich (Carabinieri) terza.
La 12.a edizione della Ski Sprint Primiero Energia ha visto segnare il record assoluto di iscritti, con 52 atleti al via della prova maschile e 26 fondiste che hanno preso parte alla gara femminile. Le donne sono state le prime a scendere in pista per le qualifiche sull’anello di 700 metri del Centro Fondo Passo Cereda, e le due batterie in programma hanno visto piazzarsi al primo posto rispettivamente Giulia Stürz-Ilaria Debertolis (Fiamme Oro A) e Debora Agreiter-Gaia Vuerich (Carabinieri A), con i gruppi sportivi militari e lo Sci Club Orsago a completare il quadro delle otto finaliste. Poi è stata volta degli uomini divisi in tre batterie che hanno visto primeggiare rispettivamente Dietmar Nöckler-Federico Pellegrino (Fiamme Oro A), Alan Martinelli-David Hofer (Carabinieri A), e Gullo-Scola (Fiamme Gialle A).
Dopo le batterie è toccato alle finali e nel primo pomeriggio, con le telecamere di Rai Sport 2 a trasmettere in diretta l’evento, le prime a scendere in pista sono state le donne con una gara di otto giri complessivi e frazioni da due tornate per ogni atleta. Dopo i primi giri di studio, la lotta per i tricolori è sembrata subito essere un affare esclusivo delle coppie Stürz- Debertolis (FF.OO) e Baudin-Laurent (Fiamme Gialle) che da metà gara in poi hanno scavato un gap incolmabile per la concorrenza. All’ultimo cambio la prova sembrava indirizzata verso un’inevitabile volata a due, ma l’atleta di casa Ilaria Debertolis attaccava decisa e per Greta Laurent non c’è stato nulla da fare. La Debertolis si è così presentata sola all’arrivo, dove ha potuto celebrare il terzo successo personale alla Ski Sprint Primiero Energia ed il primo al fianco della fiemmese Giulia Stürz con cui la Debertolis ha festeggiato al traguardo: “Se non vincevamo … era colpa di Giulia, scherzi a parte è il terzo anno che vinco il titolo tricolore qui in casa e anche oggi è andato tutto alla grande, siamo contente”. Sul secondo gradino del podio Francesca Baudin e Greta Laurent, mentre il terzo posto è andato alle carabiniere Debora Agreiter e Gaia Vuerich.
Pronostici rispettati anche in campo maschile, dove Dietmar Nöckler e Federico Pellegrino, fresco di successo in Coppa del Mondo, hanno letteralmente dominato regalando alle Fiamme Oro la quarta vittoria consecutiva nella prova maschile della Ski Sprint. La gara ha visto diverse squadre alternarsi al comando nei primi dei 12 giri previsti, con Gardener-Muller (Forestale), Alan Martinelli-Hofer (Carabinieri A), Kostner-Christian Martinelli (Carabinieri B) a contendere la leadership alla coppia dei poliziotti. Nel terzultimo giro Nöckler ha preso il comando delle operazioni con un forcing cui nessuno degli avversari ha saputo rispondere. Nel corso delle ultime due tornate poi Pellegrino ha fatto il resto e si è presentato in solitaria sul traguardo di Passo Cereda, mentre dietro Martinelli-Hofer riuscivano a superare negli ultimi metri la coppia Rastelli-Nizzi (Esercito) aggiudicandosi così il secondo posto dietro agli inarrivabili atleti delle Fiamme Oro. Sul traguardo Federico Pellegrino si è goduto l’abbraccio del compagno e dei tanti giovani fan, accorsi a decine per ottenere un autografo dal forte fondista valdostano: “Oggi gran parte del lavoro lo ha fatto Dietmar, sono contento perché tengo particolarmente a questa gara. So che qui in Primiero ce la mettono sempre tutta e ho voluto essere presente nonostante sia un periodo molto intenso della stagione internazionale”.
L’US Primiero oggi ha anche mandato in scena la Ski Sprint Young, l’appuntamento dedicato ai fondisti in erba, che si sono sfidati sullo stesso anello dei pro. La Ski Sprint Young, inserita nel calendario FISI Trentino, ha visto al via ben 200 atleti con presenze anche da Veneto e Alto Adige. Nella categoria Ragazzi si sono imposti Matilde Goss (US Lavazè Varena) e Matteo Ferrari (US Dolomitica), mentre fra gli Allievi vittorie per Nicole Monsorno (US Lavazè Varena) e Stefan Dellagiacoma (USD Cermis).

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

classifiche:

maschile

1) Dietmar Noeckler – Federico Pellegrino (Fiamme Oro A); 2) David Hofer – Alan Martinelli (Carabinieri A); 3) Maicol Rastelli – Enrico Nizzi (Esercito B); 4) Stefano Gardener – Claudio Muller (Forestale B); 5) Giovanni Gullo – Fulvio Scola (Fiamme Gialle A); 6) Daniel Yeuilla – Fabio Pasini (Esercito A); 7) Giandomenico Salvadori – Manuel Perotti (Fiamme Gialle B); 8) Florian Kostner – Christian Martinelli (Carabinieri B)

femminile

1) Ilaria Debertolis – Giulia Stuerz (Fiamme Oro A); 2) Francesca Baudin – Greta Laurent (Fiamme Gialle A); 3) Debora Agreiter – Gaia Vuerich (Carabinieri A); 4) Comarella – De Martin (Forestale A); 5) Scardoni – Di Sopra (Fiamme Gialle B); 6) Pellegrini – Antoniol (Fiamme Oro B); 7) Vignaroli – Canclini (Esercito); 8)  Bolzan – Bolzan (Orsago)

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi