Pronto riscatto per le ragazze del calcio a 5: 6-3 all’Alta Anaunia!

Pronto riscatto per le ragazze del calcio a 5: 6-3 all’Alta Anaunia!

Dopo la disfatta della settimana scorsa contro il Real Paganella, la squadra di mister Miclet, determinata a scrollarsi di dosso l’etichetta delle “più scarse del campionato”, schiera fin dall’inizio l’assetto “da guerra”, decisa ad andare in rete il prima possibile. Ed infatti il goal non tarda ad arrivare: in un’azione movimentata e ricca di rimpalli, è proprio Grisotto a piazzare la palla in rete con un gran destro nell’angolino alle spalle del portiere noneso. L’euforia, però, dura solo alcuni istanti in quanto le ospiti sorprendono la difesa e ristabiliscono la parità. La prima frazione di gioco, chiusa sull’1 a 1, vede il Primiero soffrire il forcing dell’Alta Anaunia che, con continue azioni, cerca di portarsi in vantaggio. Le ospiti, però, non hanno fatto i conti con lo spirito battagliero delle padrone di casa che, seppur in difficoltà, difendono con grinta e tenacia la propria porta. Durante l’intervallo, mister Miclet, per nulla soddisfatto dell’andamento della gara, striglia le ragazze nel tentativo di svegliarle dal letargo nel quale paion esser cadute. Ad inizio ripresa l’approccio al match è decisamente migliore e ciò fa riemergere il vero spirito primierotto. A lasciare prontamente il segno è capitan Bettega che insacca il gol del vantaggio e dà alle padrone di casa un attimo di respiro. Segue immediata la seconda rete di Grisotto, abilissima a sorprendere il portiere ospite direttamente da calcio d’angolo. Anche in questo caso la gioia è davvero di breve durata: il portiere d casa, in un attimo di confusione, blocca con le mani un retropassaggio della compagna, decretando così il calcio di punizione dal limite dell’area. Detto-fatto, la squadra nonesa va a segno ed accorcia le distanze. Stavolta però il Primiero non si lascia intimidire e, con un tiro al volo di Anna Zugliani, si porta sul 4 a 2. Di lì a poco è la volta della new entry Sofia Mott che, con un gran colpo di testa su calcio d’angolo, fa esplodere di gioia la panchina e le tribune. Gli ultimi concitati minuti vedono le espulsioni dell’allenatore noneso, colpevole di aver protestato troppo animatamente, e della primierotta Zeni, rea di aver reagito con un brutto gesto ad una pesante provocazione verbale di un’avversaria. La terza rete ospite, subita durante la momentanea inferiorità numerica, non mina le certezze delle primierotte che, tutt’altro, si buttano all’attacco e trovano, sul finale di partita, la sesta e ultima rete con Grisotto, brava a sfruttare al meglio un rimpallo e ad insaccare la palla a porta spalancata. La partita si chiude così sul 6 a 3 per il Primiero (anche se la distinta del direttore di gara, per motivi ancora da chiarire, riporta il risultato di 5 – 3), vittoria che vale il sesto posto in classifica davanti ad Alta Anaunia, Cornacci e Latemar.

 

I commenti sono disabilitati.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi